PEDRALI - The Italian Essence

Prodotti
Fiere ed Eventi
Corporate

Pedrali a Dubai per Downtown Design 2019

11/11/2019

Pedrali a Dubai per Downtown Design 2019

Le collezioni eleganti e raffinate dell’azienda nel cuore degli Emirati Arabi

Pedrali partecipa per la prima volta a Downtown Design Dubai, evento clou della Design Week che anima la dinamica città degli Emirati Arabi Uniti, giunto quest’anno alla sua settima edizione, dal 12 al 15 novembre, presso il d3 Waterfront del Dubai Design District...

Pedrali a Dubai per Downtown Design 2019

Le collezioni eleganti e raffinate dell’azienda nel cuore degli Emirati Arabi

Pedrali partecipa per la prima volta a Downtown Design Dubai, evento clou della Design Week che anima la dinamica città degli Emirati Arabi Uniti, giunto quest’anno alla sua settima edizione, dal 12 al 15 novembre, presso il d3 Waterfront del Dubai Design District.

Lo spazio espositivo (stand D06), curato dallo studio milanese Calvi Brambilla, è un volume unico aperto su due lati che si presenta come un piccolo gioiello, in cui ogni dettaglio denota la massima cura. Il soffitto luminoso è costellato di lampade TO.BE, disegnate da Basaglia Rota Nodari, mentre le pareti sono rivestite da una boiserie composta da listelli di legno colorato arricchita da un basamento con finitura ottone anticato.

L’obiettivo è quello di ricreare tre ambienti diversi che identificano il mondo hospitality, ognuno caratterizzato da un colore. A sinistra si apre un elegante bistrot nelle calde tonalità del rosa con alla parete comode panche imbottite Modus abbinate ai tavoli Elliot di Patrick Jouin, dalle forme delicate e slanciate con ripiano in marmo fior di pesco. A completare l’arredo le poltroncine imbottite ed avvolgenti Vic, disegnate da Patrick Norguet, con il caratteristico schienale fissato solo alle estremità, e due collezioni disegnate da CMP Design: Jamaica, che unisce gambe in multistrato di frassino ad una scocca imbottita sapientemente accostata ad un tubo in acciaio che funge da schienale e Nym Soft con gambe in massello di frassino e ampia scocca imbottita.

Un pavimento color terracotta e una parete di fondo semitrasparente delineano il secondo ambiente: un ristorante stellato arredato con due tavoli Inox con ripiano in marmo breccia aurora abbinati alle poltrone imbottite Jazz, con seduta e schienale curvato sostenuti da una leggera struttura in acciaio e alle poltrone Héra, disegnate da Patrick Jouin, che concretizzano il concetto di leggerezza unendolo a quello di comfort e avvolgenza.

Infine, viene presentata un’area meeting direzionale, nei toni dell’azzurro polvere, arredata dalla raffinatezza del tavolo Elinor, disegnato da Claudio Bellini, caratterizzato da basi sagomate modulabili abbinate ad un ripiano ultrasottile di soli 6 mm, unito all’eleganza della collezione Ester di Patrick Jouin, composta da sedia, poltrona e un comodo e utile pouf, rivestiti in pelle con gambe in pressofusione in alluminio.

Le poltroncine in polipropilene Remind, disegnate da Eugeni Quitllet, sono state scelte per la platea de “The Forum” l’area della fiera dedicata ai talk e ai workshop, mentre “The Buyers Lounge” è arredata con le poltrone Babila Comfort di Odo Fioravanti, i divanetti Social e Social Plus di Patrick Jouin, gli sgabelli Nym Soft di CMP Design, i tavoli Fluxo di Luca Casini e i tavolini Buddy di Busetti Garuti Redaelli.

Scopri di più

JAZZ sedia – novità Host 2019

04/11/2019

JAZZ sedia – novità Host 2019

Design Pedrali R&D

L’armonia delle forme, l’ergonomia e l’eleganza sono le caratteristiche della nuova Jazz sedia, presentata per la prima volta in occasione della fiera Host 2019 e capace di connotare con carattere e personalità gli ambienti in cui viene collocata...

JAZZ sedia – novità Host 2019

Design Pedrali R&D

L’armonia delle forme, l’ergonomia e l’eleganza sono le caratteristiche della nuova Jazz sedia, presentata per la prima volta in occasione della fiera Host 2019 e capace di connotare con carattere e personalità gli ambienti in cui viene collocata. Un’accogliente seduta con sedile e schienale imbottiti separati da un’apertura funzionale che ne agevola la movimentazione, oltre che la pulizia.

La struttura dello schienale in acciaio, che garantisce il giusto equilibrio tra proporzioni e spessori, massimizza la cura per il dettaglio e la resa estetica, non presentando sistemi di fissaggio visibili.

L’estrema personalizzazione è assicurata dalla combinazione del rivestimento, in tessuto o ecopelle, e dalle svariate finiture dell’acciaio.

La collezione Jazz comprende inoltre la poltrona e lo sgabello in due altezze (670 e 770 mm).

 

Scopri tutti i nuovi prodotti Pedrali

Scopri di più

Pedrali per Artissima 2019

31/10/2019

Pedrali per Artissima 2019

L’azienda 100% Made in Italy è partner della più nota fiera d’arte contemporanea italiana

Pedrali supporta il mondo della cultura e dell’arte partecipando, in qualità di partner tecnico, ad Artissima, la principale fiera d’arte contemporanea in Italia che, da venerdì 1 a domenica 3 novembre, sarà in scena all’OVAL di Torino. Nata nel 1994 e giunta alla sua ventiseiesima edizione, la fiera internazionale promuove una grande attenzione per la sperimentazione e la ricerca...

Pedrali per Artissima 2019

L’azienda 100% Made in Italy è partner della più nota fiera d’arte contemporanea italiana

Pedrali supporta il mondo della cultura e dell’arte partecipando, in qualità di partner tecnico, ad Artissima, la principale fiera d’arte contemporanea in Italia che, da venerdì 1 a domenica 3 novembre, sarà in scena all’OVAL di Torino. Nata nel 1994 e giunta alla sua ventiseiesima edizione, la fiera internazionale promuove una grande attenzione per la sperimentazione e la ricerca. Diretta per il terzo anno da Ilaria Bonacossa, l’edizione 2019 di Artissima, alla quale partecipano oltre 190 Gallerie da tutto il mondo, propone come tema principale la dialettica tra desiderio e censura. Oltre all’esposizione fieristica, questa manifestazione si compone di tre sezioni dirette da board di curatori e direttori di musei dedicate agli artisti emergenti, al disegno e alla riscoperta dei grandi pionieri dell’arte contemporanea.

I prodotti delle collezioni Pedrali arredano la Hall di ingresso e il Book Corner. Buddy, il sistema modulare di divani dal carattere amichevole disegnato da Busetti Garuti Redaelli, accoglie gli ospiti all’ingresso. Lo spazio dedicato a presentazioni di libri, cataloghi e progetti speciali presenta invece Remind, l’innovativa poltroncina in polipropilene disegnata da Eugeni Quitllet e i tavolini Elliot di Patrick Jouin.

#pedrali4art

Scopri di più

Pedrali Palace of Wonders a HostMilano 2019

17/10/2019

#PedraliPalaceofWonders a HostMilano 2019

Le collezioni dell’azienda italiana arredano il mondo Horeca

Pedrali torna a HostMilano, la fiera di riferimento per gli operatori professionali dedicata al mondo della ristorazione e dell’accoglienza che presenta i trend futuri e le migliori soluzioni per un locale di successo.
Dal 18 al 22 ottobre Pedrali, forte della sua esperienza nel mondo dell’ospitalità e dell’hotellerie, espone in Fiera Milano Rho (Hall 11, Stand A27 A35 B28 B36) le ultime collezioni pensate per il mondo Horeca. Lo stand #PedraliPalaceofWonders, curato dallo studio milanese Calvi Brambilla, accoglie i visitatori all’ingresso del padiglione 11...

#PedraliPalaceofWonders a HostMilano 2019

Le collezioni dell’azienda italiana arredano il mondo Horeca

Pedrali torna a HostMilano, la fiera di riferimento per gli operatori professionali dedicata al mondo della ristorazione e dell’accoglienza che presenta i trend futuri e le migliori soluzioni per un locale di successo.

Dal 18 al 22 ottobre Pedrali, forte della sua esperienza nel mondo dell’ospitalità e dell’hotellerie, espone in Fiera Milano Rho (Hall 11, Stand A27 A35 B28 B36) le ultime collezioni pensate per il mondo Horeca. Lo stand #PedraliPalaceofWonders, curato dallo studio milanese Calvi Brambilla, accoglie i visitatori all’ingresso del padiglione 11.

Un allestimento contemporaneo, dallo stile elegante e minimale, in cui il visitatore scopre quattro stanze che si susseguono: ambienti reali il cui mood è suggerito proprio dai prodotti che si trovano al loro interno.

Lo spazio espositivo, su un’area di oltre 250 mq, è un volume unico di stampo fortemente architettonico, caratterizzato da tagli longitudinali con angoli di 45 gradi, che creano una continuità visiva tra esterno ed interno, permettendo al visitatore che percorre i corridoi di fare capolino e avventurarsi alla scoperta di questo “Palace of Wonders”.

Un ingresso imponente accoglie gli ospiti in un'area lounge arredata con le sedute imbottite della collezione Buddy di Busetti Garuti Redaelli nelle tonalità pastello, abbinate ai tavolini della medesima collezione, il tutto a contrasto con il pavimento color terracotta.

A destra si apre un’ambientazione che richiama gli interni di un ristorante in cui, abbinate ai tavoli Fluxo di Luca Casini, vengono presentate in anteprima assoluta le nuove sedie Jazz. Questa novità per Host 2019 completa la collezione di successo di poltrone e sgabelli che arreda, tra gli altri, il Caffè Fernanda della Pinacoteca di Brera a Milano, il DoubleTree by Hilton Lingotto a Torino e il ristorante Carnoustie Golf Link in Scozia. L’armonia delle forme, l’ergonomia e l’eleganza della collezione sono riprese nella sedia, con sedile e schienale imbottiti sostenuti da una leggera struttura in acciaio.

A sinistra invece si trova uno spazio outdoor con piante rigogliose alle pareti. Protagonista è la collezione Tribeca di CMP Design, che trae ispirazione dalle classiche sedute da terrazza degli anni Sessanta realizzate in metallo e intreccio.

Un corridoio separa queste ambientazioni dalle stanze del palazzo delle meraviglie, che si vengono a delineare come veri e propri spazi del mondo Horeca caratterizzati da un forte segno grafico, un taglio, uno stacco della composizione che, interrompendo la narrazione, lascia spazio alla componente razionale e didascalica. Gli elementi stessi presenti sulla scena, dal pavimento, alle pareti, fino agli oggetti decorativi vengono tagliati con l’obiettivo di porre in risalto il prodotto. Il ritmo narrativo è inoltre accentuato dalla presenza di alte piante verdi che regalano un tocco di evasione intervallando ogni set.

La prima stanza delinea un ambiente elegante e raffinato, come i ristoranti più rappresentativi del panorama internazionale. Protagonista della composizione è Héra, la poltrona disegnata da Patrick Jouin che concretizza il concetto di leggerezza unendolo a quello di comfort e avvolgenza. A completare il set i tavoli Inox e le lampade a sospensione Tamara di Basaglia Rota Nodari.

La scena successiva dà vita ad un bistrot con tavoli e sedie sia nel dehor sia nello spazio interno. Soluzione ideale per dare continuità a spazi indoor e outdoor è Remind, l’innovativa poltroncina in polipropilene disegnata da Eugeni Quitllet. I tavoli Elliot, di Patrick Jouin, con le loro forme organiche ed eleganti, completano la composizione. Una speciale versione di Remind permette di liberare il proprio estro creativo attraverso la decorazione e personalizzazione dello schienale applicando piccoli pixel colorati.

Nella terza stanza viene inscenato un ristorante urbano, la cui architettura richiama il contesto che ha ispirato la sua protagonista: la collezione Jamaica di CMP Design. A suggerire questa seduta è infatti l’omonimo e celebre Bar di via Brera a Milano, ritrovo di intellettuali e artisti del secolo scorso.

La collezione di sedute Folk, di CMP Design, diventa la chiave di lettura dell’ultimo set che interpreta una pasticceria moderna e accogliente, dalle pareti verdi. A completare l’arredo i tavoli Stylus e le lampade wireless Giravolta di Basaglia Rota Nodari.

Scopri di più

Tribeca selezionata per ADI Design Index 2019

15/10/2019

Tribeca selezionata per ADI Design Index 2019

La poltrona disegnata da CMP Design per Pedrali concorre per il Compasso d’Oro 2020

970 i prodotti candidati. 226 quelli scelti per l’ADI Design Index 2019, la selezione attraverso cui l’Osservatorio permanente del Design ADI raccoglie ogni anno il meglio del design industriale. Un appuntamento diventato ormai un punto di riferimento per la qualità del progetto tout court: dall’arredamento ai veicoli, dalle macchine utensili alla comunicazione, fino al design sociale...

Tribeca selezionata per ADI Design Index 2019

La poltrona disegnata da CMP Design per Pedrali concorre per il Compasso d’Oro 2020

970 i prodotti candidati. 226 quelli scelti per l’ADI Design Index 2019, la selezione attraverso cui l’Osservatorio permanente del Design ADI raccoglie ogni anno il meglio del design industriale. Un appuntamento diventato ormai un punto di riferimento per la qualità del progetto tout court: dall’arredamento ai veicoli, dalle macchine utensili alla comunicazione, fino al design sociale.

La selezione 2019 è una tappa fondamentale perché, insieme a quella dello scorso anno, completa la scelta che nel 2020 sarà sottoposta alla giuria internazionale del XXVI Compasso d’Oro, il più autorevole premio mondiale di design industriale. Due gli aspetti di rilievo. Il primo riguarda la varietà delle proposte: sono infatti presenti prodotti nati da tutta l’ampia gamma delle competenze delle regioni italiane che hanno come filo conduttore il Made in Italy. Il secondo riguarda una crescente attenzione verso la sostenibilità ambientale, un valore ormai acquisito dalla cultura del progetto italiano che si riflette nei prodotti selezionati.

Tribeca, disegnata da CMP Design per Pedrali è tra i prodotti selezionati quest’anno per l’ADI Design Index. Questa collezione nasce dagli echi confortanti della memoria, una reinterpretazione in chiave moderna delle classiche sedute da terrazza anni Sessanta realizzate in acciaio con intreccio. Un’icona rivisitata attraverso nuovi materiali: un solido telaio tubolare unito all’elasticità di un profilo in materiale plastico ordito verticalmente che si contraddistingue per la sua natura durevole, pulibile e colorata. Una lavorazione manuale e una cura per il dettaglio capaci di conferire alla seduta morbidezza ed estremo comfort, oltre a reinterpretare la tradizione con una sintesi e una qualità d’avanguardia. L’alternanza dell’incordatura dà un ritmo e un’apertura visiva in grado di rendere la seduta fresca e dinamica. Una collezione di successo che comprende sedia, poltrona, sgabello in due altezze, poltrona lounge e divanetto a due posti.   

Una parte significativa dei prodotti segnalati in ADI Design Index 2019 è in mostra a Milano, presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, dal 14 al 20 ottobre, e a Roma, presso la Casa dell’Architettura, dal 22 al 26 novembre con un allestimento progettato da Cortesi Design.

Scopri di più

Pedrali sostiene Love Design 2019

07/10/2019

Pedrali sostiene Love Design 2019

L’azienda italiana partecipa all’appuntamento biennale con il design per aiutare la ricerca sul cancro  

Anche quest’anno Pedrali conferma il suo sostegno a Love Design, l’appuntamento biennale con il design organizzato dal Comitato Lombardia AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) in collaborazione con ADI (Associazione per il Disegno Industriale). La manifestazione, giunta alla sua nona edizione, si terrà dall’11 al 13 ottobre 2019 alla Fabbrica del Vapore a Milano. L’iniziativa, nata nel 2003 con il nome “Il Design Sostiene la ricerca” è un momento di incontro con la solidarietà, un aiuto concreto dei migliori marchi del design e dei visitatori per la raccolta di fondi a favore della ricerca oncologica italiana...

Pedrali sostiene Love Design 2019

L’azienda italiana partecipa all’appuntamento biennale con il design per aiutare la ricerca sul cancro  

Anche quest’anno Pedrali conferma il suo sostegno a Love Design, l’appuntamento biennale con il design organizzato dal Comitato Lombardia AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) in collaborazione con ADI (Associazione per il Disegno Industriale). La manifestazione, giunta alla sua nona edizione, si terrà dall’11 al 13 ottobre 2019 alla Fabbrica del Vapore a Milano. L’iniziativa, nata nel 2003 con il nome “Il Design Sostiene la ricerca” è un momento di incontro con la solidarietà, un aiuto concreto dei migliori marchi del design e dei visitatori per la raccolta di fondi a favore della ricerca oncologica italiana.

Firme conosciute in tutto il mondo offrono una selezione di oggetti da regalare e da regalarsi, ideati per la casa e non solo, pezzi di architettura dell’illuminazione, sedie décor, poltrone che portano la firma di grandi designer. Un progetto che unisce l’eccellenza della creatività italiana, la ricerca scientifica e il valore della solidarietà. Pedrali rinnova così il proprio impegno a sostegno della ricerca oncologica donando prodotti significativi della propria collezione, tra i quali le sedie delle collezioni Snow e Babila disegnate da Odo Fioravanti, le lampade wireless Giravolta e le lampade Colette disegnate da Basaglia Rota Nodari.

Scopri di più

#PedraliPalaceofWonders a Warsaw Home 2019

30/09/2019

Pedrali partecipa all’edizione 2019 di Warsaw Home, la più importante fiera del centro-est Europa che attira ogni anno architetti, produttori, distributori in cerca di novità nel mondo del design.

Dal 3 al 6 ottobre Pedrali espone le ultime collezioni all’interno dell’area “Selected Design” (Hall F – Stand F2.4). Lo stand #PedraliPalaceofWonders, curato dallo studio milanese Calvi Brambilla, accoglie i visitatori all’ingresso del padiglione in una posizione prominente che si apre sulla reception della Hall.
Un allestimento contemporaneo, dallo stile elegante e minimale, in cui il visitatore scopre quattro stanze che si susseguono, ambienti reali il cui mood è suggerito proprio dai prodotti che si trovano al loro interno...

Pedrali partecipa all’edizione 2019 di Warsaw Home, la più importante fiera del centro-est Europa che attira ogni anno architetti, produttori, distributori in cerca di novità nel mondo del design.

Dal 3 al 6 ottobre Pedrali espone le ultime collezioni all’interno dell’area “Selected Design” (Hall F – Stand F2.4). Lo stand #PedraliPalaceofWonders, curato dallo studio milanese Calvi Brambilla, accoglie i visitatori all’ingresso del padiglione in una posizione prominente che si apre sulla reception della Hall.
Un allestimento contemporaneo, dallo stile elegante e minimale, in cui il visitatore scopre quattro stanze che si susseguono, ambienti reali il cui mood è suggerito proprio dai prodotti che si trovano al loro interno.

Lo spazio espositivo, su un’area di oltre 200 mq, si apre con un’ampia zona lounge arredata con le sedute imbottite della collezione Buddy di Busetti Garuti Redaelli in tonalità pastello, abbinate ai tavolini della medesima collezione, il tutto a contrasto con il pavimento color terracotta.

Alle spalle si apre un corridoio sul quale si affacciano le stanze del palazzo delle meraviglie caratterizzate da un forte segno grafico, un vero e proprio stacco della composizione che, interrompendo la narrazione, lascia spazio alla componente razionale e didascalica. Gli elementi stessi presenti sulla scena, dal pavimento, alle pareti, fino agli oggetti decorativi vengono tagliati con l’obiettivo di porre in primo piano il prodotto.

I prodotti Pedrali sono protagonisti anche dell’area lounge della reception della Hall F: qui le sedute Babila Lounge di Odo Fioravanti, Buddy di Busetti Garuti Redaelli e il divano Social di Patrick Jouin, nella versione con i moduli curvi, arredano con eleganza e accolgono i visitatori per un momento di pausa e relax.

Scopri di più

Gli arredi Pedrali a Cersaie 2019

19/09/2019

Gli arredi Pedrali a Cersaie 2019

Pedrali prende parte a Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell'Arredobagno che si svolge presso la Fiera di Bologna dal 23 al 27 settembre 2019.

Un appuntamento dedicato agli architetti, agli interior designer e agli operatori del settore contract che, nella scorsa edizione, ha superato i 112mila visitatori ampliando ogni anno la sua offerta espositiva inserendo nel palinsesto conferenze, mostre ed eventi collaterali.

I prodotti Pedrali sono protagonisti di due speciali allestimenti: Famous Bathrooms e Archincont(r)act...

Gli arredi Pedrali a Cersaie 2019

Pedrali prende parte a Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell'Arredobagno che si svolge presso la Fiera di Bologna dal 23 al 27 settembre 2019.

Un appuntamento dedicato agli architetti, agli interior designer e agli operatori del settore contract che, nella scorsa edizione, ha superato i 112mila visitatori ampliando ogni anno la sua offerta espositiva inserendo nel palinsesto conferenze, mostre ed eventi collaterali.

I prodotti Pedrali sono protagonisti di due speciali allestimenti: Famous Bathrooms e Archincont(r)act.

Famous Bathrooms, giunta alla sua sesta edizione, è la mostra allestita all’interno del Padiglione 30: un evento trasversale multiprodotto dedicato quest'anno alle eccellenze internazionali. I due curatori, Angelo Dall’Aglio e Davide Vercelli, hanno scelto un modello espositivo inedito, che unisce le peculiarità della galleria d’arte con quelle dell’esposizione B2B dove, attraverso un percorso iconico e interpretativo ispirato alle stanze da bagno di personaggi famosi, dai Beatles a Sigmund Freud, da Le Corbusier a Maria Callas, vengono esaltati i prodotti di design collocati all’interno.

Gli elementi d’arredo della collezione Nolita di Pedrali, disegnata da CMP Design, che rievoca le origini di un percorso iniziato da Mario Pedrali nel 1963, sono protagonisti del set dedicato allo scrittore statunitense Ernest Hemingway. L’ambientazione evoca la Cuba del suo celebre “Il vecchio e il mare”: canne e reti da pesca, libri, un Blue Marlin e foto di battute di pesca alle pareti fanno da cornice al tavolo, alla poltrona e alla chaise longue Nolita, sulla quale si può immaginare un Hemingway sdraiato che si rilassa dopo una battuta di pesca e ne approfitta per una doccia rinfrescante. Poste agli angoli, le lampade wireless Giravolta di Basaglia Rota Nodari illuminano a giorno il set. Tutti gli arredi presenti sono stati infatti scelti nel colore giallo, andando quindi a creare una scena luminosa e dal forte impatto.             

L’area centrale ospiterà i talk in programma e una zona lounge adibita a incontri, dibattiti e premiazioni arredata con le sedie Volt di Claudio Dondoli e Marco Pocci e i tavolini Ikon di Pio e Tito Toso.

 

Archincont(r)act è invece un nuovo format espositivo all’interno del Mall 29-30 dedicato a 10 importanti studi di architettura nazionali ed internazionali. Tutti gli stand sono valorizzati dagli arredi Pedrali: i tavoli Arki-Table sono abbinati agli sgabelli Babila, disegnati da Odo Fioravanti e alle lampade a sospensione Happy Apple di Basaglia Rota Nodari. Mentre l’area lounge è arredata con i tavoli Ikon di Pio e Tito Toso e con gli sgabelli Dome, sempre firmati da Odo Fioravanti.      

Scopri di più

La sostenibilità di Pedrali a VigoniForEurope 2019

18/09/2019

La sostenibilità di Pedrali a VigoniForEurope 2019

VigoniForEurope, creato da Villa Vigoni in collaborazione con i Ministeri degli esteri italiano e tedesco, è un forum annuale che intende offrire una piattaforma di discussione sulle politiche culturali tra i più importanti player europei

Come possono le aziende creative promuovere un uso sostenibile delle risorse, un consumo responsabile e una crescita inclusiva? Come, attraverso l’innovazione, possono incoraggiare una maggiore responsabilità verso azioni sostenibili?

La sostenibilità di Pedrali a VigoniForEurope 2019

VigoniForEurope, creato da Villa Vigoni in collaborazione con i Ministeri degli esteri italiano e tedesco, è un forum annuale che intende offrire una piattaforma di discussione sulle politiche culturali tra i più importanti player europei

Come possono le aziende creative promuovere un uso sostenibile delle risorse, un consumo responsabile e una crescita inclusiva? Come, attraverso l’innovazione, possono incoraggiare una maggiore responsabilità verso azioni sostenibili?

Nella due giorni di quest’anno, dal titolo “Re-Thinking Creativity in a Changing Society”, promossa in collaborazione con Triennale Milano, ci si è interrogati sui nuovi significati della creatività nella società di oggi. A partire dai settori del design e del fashion, l’obbiettivo era quello di riscoprire il valore della creatività, assegnandole un ruolo sostanziale nel dibattito in corso sul futuro del pianeta e dell’umanità.

Il 16 settembre Monica Pedrali ha preso parte al workshop “Rethinking Creativity” per raccontare le competenze e le esperienze dell’azienda nel campo della sostenibilità: prodotti di disegno industriale e processi produttivi pensati per rispettare l’ambiente e l’essere umano.

Scopri di più

Talking About Design

17/09/2019

Talking About Design

Venerdì 13 settembre, l’Headquarters Pedrali è stato palcoscenico della terza edizione di “Talking About Design”, una riflessione dedicata al design di ieri, di oggi e di domani al quale hanno partecipato numerosi giornalisti e architetti italiani e internazionali.

Protagonisti dell’incontro i designer Eugeni Quitllet e Claudio Bellini, legati all’azienda italiana da una proficua collaborazione, orchestrati da Luca Molinari in veste di moderatore.

Talking About Design

Venerdì 13 settembre, l’Headquarters Pedrali è stato palcoscenico della terza edizione di “Talking About Design”, una riflessione dedicata al design di ieri, di oggi e di domani al quale hanno partecipato numerosi giornalisti e architetti italiani e internazionali.

Protagonisti dell’incontro i designer Eugeni Quitllet e Claudio Bellini, legati all’azienda italiana da una proficua collaborazione, orchestrati da Luca Molinari in veste di moderatore.

Scopri di più