PEDRALI - The Italian Essence

Prodotti
Fiere ed Eventi
Corporate

Pedrali sostiene la mostra “Gli Animali nell’Arte dal Rinascimento a Ceruti”

15/01/2019

Pedrali sostiene la mostra “Gli Animali nell’Arte dal Rinascimento a Ceruti”

Anche quest’anno Pedrali sostiene la mostra curata da Davide Dotti dal titolo Gli Animali nell’Arte dal Rinascimento a Ceruti”, che rimarrà aperta fino al 9 giugno 2019 a Palazzo Martinengo a Brescia.

La mostra racconta come l’animale abbia da sempre avuto un ruolo fondamentale nella Storia dell’Arte. Da Raffaello a Caravaggio, da Guercino a Tiepolo fino a Ceruti, il pubblico compirà un emozionante viaggio lungo tre secoli, ammirando i capolavori dei grandi maestri che dipinsero animali di ogni specie. La mostra, per la sua rilevanza culturale, artistica e scientifica, ha ottenuto il prestigioso patrocinio del WWF Italia...

Pedrali sostiene la mostra “Gli Animali nell’Arte dal Rinascimento a Ceruti”

Anche quest’anno Pedrali sostiene la mostra curata da Davide Dotti dal titolo Gli Animali nell’Arte dal Rinascimento a Ceruti”, che rimarrà aperta fino al 9 giugno 2019 a Palazzo Martinengo a Brescia.

La mostra racconta come l’animale abbia da sempre avuto un ruolo fondamentale nella Storia dell’Arte. Da Raffaello a Caravaggio, da Guercino a Tiepolo fino a Ceruti, il pubblico compirà un emozionante viaggio lungo tre secoli, ammirando i capolavori dei grandi maestri che dipinsero animali di ogni specie. La mostra, per la sua rilevanza culturale, artistica e scientifica, ha ottenuto il prestigioso patrocinio del WWF Italia.

Alcuni prodotti della collezione Pedrali arredano il percorso espositivo.

Le sedie Blitz, le poltrone Babila, i tavoli Arki-Table, le panche e i tavoli Ikon, grazie alla loro versatilità, si adattano perfettamente agli ambienti espositivi. I pouf Wow, i portaombrelli Brik e i vasi Kado sono la soluzione ideale per accogliere i visitatori in uno spazio che, per venti settimane, si trasformerà in un vero e proprio “zoo artistico”.

http://amicimartinengo.it/

Scopri di più

La ricerca stilistica di Pedrali a Maison & Objet 2019

10/01/2019

Le nuove collezioni dell’azienda all’appuntamento parigino

Pedrali, azienda italiana che produce arredi dal design contemporaneo per gli spazi pubblici, l’ufficio e la casa torna a Parigi per l’edizione 2019 di Maison & Objet, punto d’incontro per i professionisti dell’home decor e dell’interior design in tutte le sue espressioni, in scena dal 18 al 22 gennaio.

L’allestimento di Pedrali (Padiglione 6, Stand I2 J1) situato all’interno di Today, la sezione dedicata all’interior design che combina originalità e innovazione, rende omaggio alle “nuove ottime idee” dell’azienda con uno spazio che mira alla spettacolarizzazione del prodotto e si ispira ad un oggetto carico di significati come la lampadina, che diventa al contempo elemento comunicativo e architettonico...

Le nuove collezioni dell’azienda all’appuntamento parigino

Pedrali, azienda italiana che produce arredi dal design contemporaneo per gli spazi pubblici, l’ufficio e la casa torna a Parigi per l’edizione 2019 di Maison & Objet, punto d’incontro per i professionisti dell’home decor e dell’interior design in tutte le sue espressioni, in scena dal 18 al 22 gennaio.

L’allestimento di Pedrali (Padiglione 6, Stand I2 J1) situato all’interno di Today, la sezione dedicata all’interior design che combina originalità e innovazione, rende omaggio alle “nuove ottime idee” dell’azienda con uno spazio che mira alla spettacolarizzazione del prodotto e si ispira ad un oggetto carico di significati come la lampadina, che diventa al contempo elemento comunicativo e architettonico.

Lo stand, curato dallo studio milanese Calvi Brambilla, si presenta come un volume unico, caratterizzato da pareti con tagli longitudinali e rotondi profilati da lampadine, in cui domina il colore azzurro, forte riferimento alla Campagna Advertising del Brand degli ultimi due anni. Immediato è il richiamo al mondo del teatro: pedane rotonde e rettangolari, i cui profili sono circondati dalle iconiche lampadine, si trasformano in piccoli palcoscenici, sui quali i prodotti vengono esposti quasi fossero i protagonisti di uno spettacolo diretto dal regista Pedrali.

Nello spazio espositivo particolare rilevanza è dedicata alla nuova collaborazione con il designer catalano Eugeni Quitllet presente con due prodotti, frutto di una ricerca stilistica capace di coinvolgere forme e materiali. Soul è una seduta che abbina due materiali, legno e policarbonato, esprimendo un’idea di creatività pura e incontaminata. Remind è un’innovativa poltroncina in polipropilene in cui ogni elemento è pensato per conferire comfort e avvolgenza. Due anche i progetti presenti firmati dal designer francese Patrick Norguet. Fox, un’elegante poltroncina con un’architettura identificativa definita da un mix armonico di materiali e da contrasti fra linee geometriche, e Vic, collezione di sedute imbottite, avvolgenti e raffinate nella loro semplicità.
Spazio anche per Tribeca di CMP Design, una collezione outdoor che reinterpreta in chiave moderna le classiche sedute da terrazza anni Sessanta realizzate in acciaio con intreccio. I tavoli Elliot, di Patrick Jouin, dalle forme delicate e slanciate accompagnano alcune collezioni esposte. Versatile e colorato è Boxie, il sistema contenitore su ruote disegnato da Claudio Dondoli e Marco Pocci pensato per assumere conformazioni diverse in base alla combinazione dei suoi elementi; l’appendiabito da terra Ray di Pio e Tito Toso sintetizza in maniera ottimale una forma fluida, in grado di mettere in risalto la bellezza di un materiale naturale come il frassino.

Una parete, caratterizzata da un grande oblò centrale circondato da lampadine, divide la zona espositiva dall’area lounge, caratterizzata da una moquette rossa che contrasta con le pareti azzurre. Qui ci si può accomodare sulle poltroncine imbottite Jazz abbinate ai tavoli Fluxo di Luca Casini, o rilassarsi sui Buddy di Busetti Garuti Redaelli, la collezione di pouf confortevoli, versatili e funzionali, dai generosi schienali.

Scopri di più

Pedrali in scena a IMM 2019

08/01/2019

Nuove collezioni tra ricerca stilistica di forme e materiali

Anche quest’anno Pedrali partecipa a IMM, prima fiera internazionale dell’anno dedicata all’Interior Design che si svolge a Colonia dal 14 al 20 gennaio 2019.

L’allestimento di Pedrali (Padiglione 2.2 Stand A-003) situato all’interno di Pure Editions, la sezione dedicata ai brand premium del design, rende omaggio alle “nuove ottime idee” dell’azienda con uno spazio che mira alla spettacolarizzazione del prodotto e si ispira ad un oggetto carico di significati come la lampadina, che diventa al contempo elemento comunicativo e architettonico.

Lo stand, curato dallo studio milanese Calvi Brambilla, si presenta come un volume unico, caratterizzato da pareti con tagli longitudinali e rotondi profilati da lampadine, in cui domina il colore azzurro, forte riferimento alla Campagna Advertising del Brand degli ultimi due anni.
Immediato è il richiamo al mondo del teatro: pedane rotonde e rettangolari, i cui profili sono circondati dalle iconiche lampadine, si trasformano in piccoli palcoscenici, sui quali i prodotti vengono esposti quasi fossero i protagonisti di uno spettacolo diretto dal regista Pedrali. Come a teatro la diva, prima di entrare in scena, si specchia nell’intimità del camerino, così i prodotti si riflettono nei grandi specchi collocati alle loro spalle, pronti a calarsi nella loro performance...

Nuove collezioni tra ricerca stilistica di forme e materiali

Anche quest’anno Pedrali partecipa a IMM, prima fiera internazionale dell’anno dedicata all’Interior Design che si svolge a Colonia dal 14 al 20 gennaio 2019.

L’allestimento di Pedrali (Padiglione 2.2 Stand A-003) situato all’interno di Pure Editions, la sezione dedicata ai brand premium del design, rende omaggio alle “nuove ottime idee” dell’azienda con uno spazio che mira alla spettacolarizzazione del prodotto e si ispira ad un oggetto carico di significati come la lampadina, che diventa al contempo elemento comunicativo e architettonico.

Lo stand, curato dallo studio milanese Calvi Brambilla, si presenta come un volume unico, caratterizzato da pareti con tagli longitudinali e rotondi profilati da lampadine, in cui domina il colore azzurro, forte riferimento alla Campagna Advertising del Brand degli ultimi due anni.
Immediato è il richiamo al mondo del teatro: pedane rotonde e rettangolari, i cui profili sono circondati dalle iconiche lampadine, si trasformano in piccoli palcoscenici, sui quali i prodotti vengono esposti quasi fossero i protagonisti di uno spettacolo diretto dal regista Pedrali. Come a teatro la diva, prima di entrare in scena, si specchia nell’intimità del camerino, così i prodotti si riflettono nei grandi specchi collocati alle loro spalle, pronti a calarsi nella loro performance.

Sei sono le collezioni poste sotto i riflettori nello spazio espositivo. Particolare attenzione è dedicata alla nuova collaborazione con il designer catalano Eugeni Quitllet presente con due prodotti, frutto di una ricerca stilistica capace di coinvolgere forme e materiali. Remind è un’innovativa poltroncina in polipropilene in cui ogni elemento è pensato per conferire comfort e avvolgenza. Soul invece è una seduta che abbina due materiali, legno e policarbonato, esprimendo un’idea di creatività pura e incontaminata.
Due anche i progetti presenti firmati da CMP Design. Tribeca, una collezione outdoor che reinterpreta in chiave moderna le classiche sedute da terrazza anni Sessanta realizzate in acciaio con intreccio e Nym, collezione in frassino che, grazie ad una morbida imbottitura in schiumato poliuretanico, risulta confortevole e accogliente.
Spazio anche per Vic di Patrick Norguet, collezione di sedute imbottite, avvolgenti e raffinate nella loro semplicità e Elinor, poltrona direzionale frutto della nuova collaborazione con il designer Claudio Bellini: elegante e con una qualità estetica di alto livello, è ideale anche per un home-office.
Accompagnano alcune collezioni esposte i tavoli Elliot, di Patrick Jouin, dalle forme delicate e slanciate.

Oltre gli specchi si apre una zona lounge, caratterizzata da una moquette rossa che contrasta con le pareti azzurre. Qui ci si può accomodare sulle poltroncine Fox, di Patrick Norguet, e Jazz, abbinate ai tavoli Fluxo di Luca Casini, o rilassarsi sulle sedute singole, panchette e chaise-longue Buddy, di Busetti Garuti Redaelli, i cui generosi schienali, uniti ai morbidi imbottiti dei pouf, creano una collezione confortevole, versatile e funzionale.

Scopri di più

Un piccolo gesto per condividere la gioia del Natale

17/12/2018

Con grande gioia anche quest’anno abbiamo voluto essere vicini a diverse realtà sociali che ci stanno particolarmente a cuore.

Scuola Luigi Giussani in Uganda
La scuola primaria Luigi Giussani, guidata dal Direttore Andrea Nembrini, ha l’obiettivo di favorire e migliorare l’accesso all’educazione in una delle baraccopoli di Kampala, in Uganda. Pedrali supporta questa importante realtà che, attraverso percorsi educativi e formativi, aiuta i bambini a scoprire la propria dignità, a coltivare i propri talenti per diventare protagonisti della propria vita e soggetti attivi nello sviluppo dell’intera società.

conGiulia
conGiulia Onlus è un’associazione che opera nel reparto di Oncoematologia dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo per dare supporto ai bambini e ragazzi affetti da patologie tumorali...

 

Con grande gioia anche quest’anno abbiamo voluto essere vicini a diverse realtà sociali che ci stanno particolarmente a cuore.

Scuola Luigi Giussani in Uganda
La scuola primaria Luigi Giussani, guidata dal Direttore Andrea Nembrini, ha l’obiettivo di favorire e migliorare l’accesso all’educazione in una delle baraccopoli di Kampala, in Uganda. Pedrali supporta questa importante realtà che, attraverso percorsi educativi e formativi, aiuta i bambini a scoprire la propria dignità, a coltivare i propri talenti per diventare protagonisti della propria vita e soggetti attivi nello sviluppo dell’intera società.

conGiulia
conGiulia Onlus è un’associazione che opera nel reparto di Oncoematologia dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo per dare supporto ai bambini e ragazzi affetti da patologie tumorali. Pedrali sostiene il progetto “Muoviamoci insieme” volto a prevenire e ridurre i danni causati dai farmaci e dall’allettamento prolungato nei piccoli pazienti attraverso l’educazione alla mobilizzazione e una fisioterapia specifica.

Progetto Eméra
Pedrali sostiene il Progetto Eméra, attivo a Brescia e in provincia, volto a dare supporto ai minori che vivono una situazione di forte disagio educativo. Con il supporto di educatori e psicoterapeuti, attraverso laboratori teatrali e artistici, percorsi di arteterapia e di educazione alla legalità, il progetto cerca di migliorare la capacità relazionale e arricchire l’orizzonte culturale e sociale di questi ragazzi e delle loro famiglie.

Fondazione Nadia Valsecchi
La Fondazione Nadia Valsecchi Onlus sostiene e finanzia la ricerca scientifica per la cura e la prevenzione del cancro del pancreas. Pedrali sostiene la Fondazione che ha l’obiettivo di far luce su una malattia ancora poco conosciuta aiutando gli enti ospedalieri nell’assistenza dei malati e informando pazienti e familiari sugli sviluppi della ricerca.

Comunità Shalom
Nata nel 1986 a Palazzolo sull’Oglio al fine di aiutare e supportare i giovani nella difficile lotta alla tossicodipendenza, la Comunità Shalom oggi accoglie oltre 300 donne, uomini e bambini che vivono situazioni di difficoltà. L’obiettivo è quello di offrire opportunità concrete di studio e lavoro pe il recupero e il reinserimento sociale. Da oltre 30 anni Pedrali supporta la Comunità.

 

Scopri di più

La notte più magica dell'anno

10/12/2018

Le case si vestono di nuove luci e colori

La notte più magica dell’anno è ormai alle porte: l’aria si fa frizzantina, le strade si illuminano e le case si vestono di nuovi colori in grado di creare l’atmosfera ideale per vivere momenti indimenticabili in compagnia delle persone care. Questo Natale Pedrali propone una nuova palette cromatica e speciali accostamenti che sapranno rendere uniche le prossime festività. Il rosso e il verde, colori simbolo del Natale, fanno da quinta teatrale alla rappresentazione di ambienti eleganti e raffinati che, in un gioco di contrasti tra lo scintillio dell’oro e dell’ottone, mettono in scena arredi capaci di trasmettere gioia e serenità. Da una sala da pranzo all’interno della quale vivere momenti conviviali a un soggiorno in cui rilassarsi, coccolati dal tepore della legna che arde nel camino.

Le pareti bordeaux e gli alberi addobbati a festa incorniciano una scena in cui una tavola è imbandita con elementi naturali, rami di abete e ghirlande, impreziosita da candele color oro e illuminata dalla luce vivace di Giravolta.

Le sedie imbottite Vic rivestite in velluto verde con gambe in acciaio con finitura color ottone anticato, avvolgono l’ospite in un abbraccio di comfort...

Le case si vestono di nuove luci e colori

La notte più magica dell’anno è ormai alle porte: l’aria si fa frizzantina, le strade si illuminano e le case si vestono di nuovi colori in grado di creare l’atmosfera ideale per vivere momenti indimenticabili in compagnia delle persone care. Questo Natale Pedrali propone una nuova palette cromatica e speciali accostamenti che sapranno rendere uniche le prossime festività. Il rosso e il verde, colori simbolo del Natale, fanno da quinta teatrale alla rappresentazione di ambienti eleganti e raffinati che, in un gioco di contrasti tra lo scintillio dell’oro e dell’ottone, mettono in scena arredi capaci di trasmettere gioia e serenità. Da una sala da pranzo all’interno della quale vivere momenti conviviali a un soggiorno in cui rilassarsi, coccolati dal tepore della legna che arde nel camino.

Le pareti bordeaux e gli alberi addobbati a festa incorniciano una scena in cui una tavola è imbandita con elementi naturali, rami di abete e ghirlande, impreziosita da candele color oro e illuminata dalla luce vivace di Giravolta.

Le sedie imbottite Vic rivestite in velluto verde con gambe in acciaio con finitura color ottone anticato, avvolgono l’ospite in un abbraccio di comfort.

Momenti indimenticabili in compagnia delle persone care

Nel corso della notte più magica dell’anno è tradizione rilassarsi tra chiacchiere e risate, possibilmente vicino ad un camino, uno degli oggetti che maggiormente concorrono alla creazione di quell’atmosfera speciale che solo il Natale sa regalare. Il verde, in tutte le sue sfumature e gradazioni, gioca un ruolo da protagonista.

La chaise-longue e i pouf Buddy, dalla caratteristica forma arrotondata e definita da un’imbottitura generosa e confortevole, invitano a momenti di relax. La seduta imbottita Osaka Lounge, che abbina una grande ergonomia ad un effetto grafico di estrema leggerezza, rende l’ambiente elegante e raffinato. Completano l’arredamento la lampada L001 e i tavolini Malmö, con gambe laccate nere, e Inox, con base in acciaio e finitura ottone anticato, entrambi proposti con ripiano in marmo.

Scopri di più

Tripletta al German Design Award 2019

03/12/2018

Sono stati resi noti i vincitori del German Design Award 2019, premio dedicato alle eccellenze del design internazionale, organizzato dal German Design Council.
Il design di Pedrali ha ricevuto ben tre riconoscimenti, uno di progetto e due di prodotto.

Lo stand #pedraligoodideas, realizzato dallo studio milanese Calvi Brambilla per il Salone del Mobile 2018, è vincitore nella categoria Excellent Communciations Design Fair and Exhibition: un allestimento, ispirato ad un oggetto carico di significati come la lampadina, concepito come uno spazio che si muove tra la presentazione museale e la teatralizzazione del prodotto...

 

Sono stati resi noti i vincitori del German Design Award 2019, premio dedicato alle eccellenze del design internazionale, organizzato dal German Design Council.
Il design di Pedrali ha ricevuto ben tre riconoscimenti, uno di progetto e due di prodotto.

Lo stand #pedraligoodideas, realizzato dallo studio milanese Calvi Brambilla per il Salone del Mobile 2018, è vincitore nella categoria Excellent Communciations Design Fair and Exhibition: un allestimento, ispirato ad un oggetto carico di significati come la lampadina, concepito come uno spazio che si muove tra la presentazione museale e la teatralizzazione del prodotto.

La collezione di tavoli Elliot, disegnata da Patrick Jouin e caratterizzata da una silhouette elegante e da forme delicate e slanciate, vince nella categoria Excellent Product Design Furniture.

Mentre la collezione di sedute Soul disegnata da Eugeni Quitllet, emblema dell’unione tra tradizione e innovazione, si aggiudica la Menzione speciale sempre nella categoria Excellent Product Design Furniture.

La cerimonia di premiazione avverrà l’8 Febbraio 2019 a Francoforte.

https://www.german-design-award.com

Scopri di più

Pedrali per Artissima 2018

30/10/2018

L’azienda è partner della principale fiera d’arte contemporanea italiana

Pedrali supporta il mondo della cultura e dell’arte partecipando in qualità di partner tecnico ad Artissima, la principale fiera d’arte contemporanea in Italia, che da venerdì 2 a domenica 4 novembre sarà in scena all’OVAL di Torino.

Nata nel 1994 e giunta alla sua venticinquesima edizione, la fiera unisce la presenza nel mercato internazionale a una grande attenzione per la sperimentazione e la ricerca. Per il secondo anno Artissima è diretta da Ilaria Bonacossa e il fil rouge dell’edizione 2018 è “il tempo” (Time is on our side – Il tempo è dalla nostra parte)...

L’azienda è partner della principale fiera d’arte contemporanea italiana

Pedrali supporta il mondo della cultura e dell’arte partecipando in qualità di partner tecnico ad Artissima, la principale fiera d’arte contemporanea in Italia, che da venerdì 2 a domenica 4 novembre sarà in scena all’OVAL di Torino.

Nata nel 1994 e giunta alla sua venticinquesima edizione, la fiera unisce la presenza nel mercato internazionale a una grande attenzione per la sperimentazione e la ricerca. Per il secondo anno Artissima è diretta da Ilaria Bonacossa e il fil rouge dell’edizione 2018 è “il tempo” (Time is on our side – Il tempo è dalla nostra parte).

Il vigore e l’inventiva della chef stellata Mariangela Susigan, del ristorante Gardenia di Caluso, accoglierà gli ospiti nel ristorante che troverà spazio all’interno della VIP Lounge. L’obiettivo è quello di offrire un’esperienza intensa, originale e fantasiosa della cucina del territorio. Per questa location d’eccezione è stata scelta una seduta della collezione Pedrali: Fox, disegnata da Patrick Norguet. Una poltroncina dal carattere distintivo e dalle dimensioni contenute che si contraddistingue per un’architettura identificativa definita da un mix armonico di materiali e da contrasti fra linee geometriche. 
Buddy, il sistema modulare di divani dal carattere amichevole disegnato da Busetti Garuti Redaelli, accoglie gli ospiti nella hall di ingresso della fiera. Grazie alla loro versatilità, completano l’ambiente in cui vengono collocati.

Scopri di più

Una nuova partnership per Pedrali: Claudio Bellini

29/10/2018

L’azienda italiana annovera un nuovo designer tra i protagonisti di Orgatec 2018

Pedrali ha il piacere di inaugurare una nuova partnership professionale con il designer Claudio Bellini attraverso il lancio di un nuovo prodotto disegnato per l’azienda italiana in occasione di Orgatec 2018, la fiera internazionale dedicata al mondo ufficio che avrà luogo a Colonia dal 23 al 27 Ottobre.
La nuova collaborazione coniuga il know-how dello studio milanese Claudio Bellini Design, noto per essere pioniere di una visione innovativa dello scenario contemporaneo di arredi per ufficio, e l’esperienza ingegneristica dell’azienda italiana. Da questo sodalizio nasce un prodotto multitasking capace di rispondere alle esigenze di un mercato in continua evoluzione, caratterizzato da una qualità estetica di alto livello...

L’azienda italiana annovera un nuovo designer tra i protagonisti di Orgatec 2018

Pedrali ha il piacere di inaugurare una nuova partnership professionale con il designer Claudio Bellini attraverso il lancio di un nuovo prodotto disegnato per l’azienda italiana in occasione di Orgatec 2018, la fiera internazionale dedicata al mondo ufficio che avrà luogo a Colonia dal 23 al 27 Ottobre.

La nuova collaborazione coniuga il know-how dello studio milanese Claudio Bellini Design, noto per essere pioniere di una visione innovativa dello scenario contemporaneo di arredi per ufficio, e l’esperienza ingegneristica dell’azienda italiana. Da questo sodalizio nasce un prodotto multitasking capace di rispondere alle esigenze di un mercato in continua evoluzione, caratterizzato da una qualità estetica di alto livello.

Claudio Bellini vive e lavora a Milano, dove si è laureato in Architettura al Politecnico nel 1990. Nel 1996 nasce l’Atelier Bellini, uno studio di design innovativo caratterizzato da un interesse speciale e da un originale approccio alla relazione tra nuove tecnologie e processi creativi. L’ampia produzione di progetti rivoluzionari per il settore ufficio ha contribuito ad anticipare i comportamenti e le tendenze nell’evoluzione dell’ambiente lavorativo degli ultimi anni. Oggi Claudio Bellini Design, riconosciuto come uno dei più autorevoli studi europei, si occupa di diversi ambiti del design, dagli arredi alla progettazione di prodotto fino all’architettura.

Per Bellini il processo creativo è come un viaggio della mente, libera da ogni pregiudizio e mosso esclusivamente da entusiasmo, curiosità e ottimismo. Tale apertura mentale, unita a un’intensa comprensione dei materiali, dei processi produttivi e delle esigenze del mercato, è espressa chiaramente nelle sue creazioni e nella metodologia di lavoro, in linea con la filosofia aziendale di Pedrali.

 

Scopri di più

Elinor

26/10/2018

ELINOR
A classy hug

Design Claudio Bellini

Elinor coniuga il know-how dello studio milanese Claudio Bellini Associati, noto per essere pioniere di una visione innovativa dello scenario contemporaneo di arredi per ufficio, e l’esperienza ingegneristica dell’azienda italiana. Ne risulta un prodotto multitasking capace di rispondere alle esigenze di un mercato in continua evoluzione, caratterizzato da una qualità estetica di alto livello. Questa poltrona direzionale sintetizza infatti le diverse attitudini e modalità di vivere l’ufficio del futuro: è dinamica, flessibile e attenta al benessere delle persone.

ELINOR
A classy hug

Design Claudio Bellini

Elinor coniuga il know-how dello studio milanese Claudio Bellini Associati, noto per essere pioniere di una visione innovativa dello scenario contemporaneo di arredi per ufficio, e l’esperienza ingegneristica dell’azienda italiana. Ne risulta un prodotto multitasking capace di rispondere alle esigenze di un mercato in continua evoluzione, caratterizzato da una qualità estetica di alto livello. Questa poltrona direzionale sintetizza infatti le diverse attitudini e modalità di vivere l’ufficio del futuro: è dinamica, flessibile e attenta al benessere delle persone. Il suo design è essenziale ma riconoscibile, capace di garantire ottime prestazioni di efficienza grazie ad una “componentistica intelligente”, come afferma lo stesso Bellini, “capace di essere all’avanguardia pur sottraendosi allo sguardo”, in quanto integrata nel sedile. Elinor ha una elegante base in pressofusione di alluminio caratterizzata da una forma fluida ed è regolabile in altezza. Un meccanismo sincronizzato auto pesante integrato nel sedile imbottito, capace di regolare autonomamente l’intensità dell’oscillazione in funzione del peso corporeo dell’utente, consente di mantenere la schiena in una posizione più comoda. Punti di forza di Elinor sono il comfort e l’avvolgenza dati dall’imbottitura in schiumato poliuretanico di sedile e schienale. Un bracciolo leggero, sottile e resistente in pressofusione di alluminio delinea la base dello schienale attraverso una linea fluida e continua capace di esprimere quell’attenzione al dettaglio caratteristica di questa poltrona.

Scopri di più

Boxie

26/10/2018

BOXIE
Storage in motion

Design Claudio Dondoli – Marco Pocci

In un cassetto si possono custodire gli oggetti preziosi, ma anche quelli di uso quotidiano, per conservarli e averli sempre a portata di mano. All’interno del mondo ufficio, un sistema contenitore su ruote diventa emblema di ordine e pulizia, al fine di organizzare lo spazio in modo ottimale e funzionale. Boxie, dai tratti essenziali e minimali, si contraddistingue per la sua leggerezza, garantita da una struttura in acciaio verniciato all’interno della quale vengono collocati cassetti alternati a piani realizzati in polipropilene stampato a iniezione...

BOXIE
Storage in motion

Design Claudio Dondoli – Marco Pocci

In un cassetto si possono custodire gli oggetti preziosi, ma anche quelli di uso quotidiano, per conservarli e averli sempre a portata di mano. All’interno del mondo ufficio, un sistema contenitore su ruote diventa emblema di ordine e pulizia, al fine di organizzare lo spazio in modo ottimale e funzionale. Boxie, dai tratti essenziali e minimali, si contraddistingue per la sua leggerezza, garantita da una struttura in acciaio verniciato all’interno della quale vengono collocati cassetti alternati a piani realizzati in polipropilene stampato a iniezione. Di forma quadrata, con gli angoli raggiati e capienti cassetti provvisti di una maniglia integrata quasi ad abbracciarli, uno dei punti di forza estetici di questo carrello contenitore è la tridimensionalità. Boxie è stata pensata per inserirsi armonicamente all’interno di uffici di ultima generazione, di open space e in spazi di co-working. E’ un oggetto bello da guardare da ogni lato, un complemento d’arredo provvisto di una forte componente estetica. La sua particolare conformazione la rende facilmente disassemblabile e riciclabile, in linea con le più attuali politiche green. Pensata per assumere conformazioni diverse in base alla combinazione dei suoi elementi e disponibile in diversi colori, Boxie è dotata di ruote piroettabili e bloccanti atte ad agevolarne la movimentazione. E’ disponibile inoltre con piedini fissi.

Scopri di più