PEDRALI - The Italian Essence

Un rigoglioso giardino di “Fili d’erba” per Pedrali

03/07/2017

Un ricco e variegato giardino all’esterno di un complesso industriale all’avanguardia, in grado di avvolgere e donare un’aura di bellezza naturale a una struttura di grandi dimensioni come un magazzino automatico.

Meno di un anno fa veniva inaugurato Fili d’erba il magazzino automatico di Pedrali, progettato da CZA - Cino Zucchi Architetti e realizzato all’interno del complesso produttivo di Mornico al Serio: un progetto che vuole essere una risposta fortemente relazionata al contesto ambientale, una quinta visiva in grado di rispondere alle diverse condizioni del paesaggio agricolo circostante.

Una filosofia tradotta concretamente anche da Patrizia Bezzi, fondatrice dello studio di architettura omonimo e specializzata nella progettazione di giardini, che si è occupata del progetto paesaggistico relativo al magazzino automatico: la landscape designer ha infatti realizzato una duna di fiori campestri che completa il gioco tridimensionale creato dai “fili d’erba” e contribuisce alla mitigazione di quest’opera. Il giardino assolve anche la funzione di “sipario” chiuso rispetto al parcheggio retrostante, riempiendo la vista di tonalità naturali e colorate.  

“Di fronte alla grandezza del magazzino automatico Fili d’erba ho scelto per il giardino esterno di mettere a dimora un'onda selvaggia di erbe e fiori, in grado di comunicare con il paesaggio esistente, rurale e industriale”. Queste le parole utilizzate dalla stessa Patrizia Bezzi per descrivere il progetto.

 

photo © CZA - Cino Zucchi Architetti