PEDRALI - The Italian Essence

News

Prodotti
Fiere ed Eventi
Corporate

Pedrali, concretezza e versatilità a IMM 2017

16/01/2017

Dal 16 al 22 gennaio si terrà a Colonia IMM 2017, la prima fiera internazionale dell’anno dedicata all’arredamento. Lo stand Pedrali, curato dallo studio milanese Calvi Brambilla, si troverà all’interno di Pure Editions (Padiglione 2.2 Stand H-006), la sezione dedicata ai marchi premium del design internazionale.

Dal 16 al 22 gennaio si terrà a Colonia IMM 2017, la prima fiera internazionale dell’anno dedicata all’arredamento. Lo stand Pedrali, curato dallo studio milanese Calvi Brambilla, si troverà all’interno di Pure Editions (Padiglione 2.2 Stand H-006), la sezione dedicata ai marchi premium del design internazionale.

Lo spazio espositivo è composto da cinque nicchie, le cui ambientazioni riprendono gli spazi più intimi e accoglienti della casa, sia indoor che outdoor, senza dimenticare la zona centrale caratterizzata da toni scuri.

Gli spazi domestici sono sempre più luoghi che accolgono e donano calore, da personalizzare e da plasmare in base al proprio stile: le soluzioni d’arredo di design di Pedrali sono in grado di prendersi cura delle persone che vivono e si muovono negli ambienti della casa, rendendo quest’ultimi ancora più speciali. E grazie alla versatilità dei prodotti della collezione anche un angolo o uno spazio della casa possono agevolmente trasformarsi in una postazione di lavoro elegante e funzionale, così come uno spazio esterno da utilizzare per gran parte dell’anno.

Padiglione 2.2 - Stand H-006

Scopri di più

Industrial Symphony, il nuovo showroom Pedrali

17/11/2016

Industrial Symphony”: il nome del nuovo showroom Pedrali racconta una realtà industriale armoniosamente in movimento attraverso la simbiosi tra tradizione e innovazione, eccellenza ingegneristica e genio creativo. Curato dallo Studio Calvi Brambilla di Milano, lo spazio espositivo è allestito all’interno della sede di Mornico al Serio dove l’azienda produce elementi d’arredo dal design contemporaneo per gli spazi pubblici, l'ufficio e la casa...

Industrial Symphony”: il nome del nuovo showroom Pedrali racconta una realtà industriale armoniosamente in movimento attraverso la simbiosi tra tradizione e innovazione, eccellenza ingegneristica e genio creativo. Curato dallo Studio Calvi Brambilla di Milano, lo spazio espositivo è allestito all’interno della sede di Mornico al Serio dove l’azienda produce elementi d’arredo dal design contemporaneo per gli spazi pubblici, l'ufficio e la casa.

“Una vera industria, dotata di impianti di produzione modernissimi e in grado di produrre un numero impressionante di pezzi ogni giorno, mantenendo un controllo costante della qualità: questa è l’impressione che abbiamo avuto di Pedrali fin dal primo giorno” - hanno sottolineato gli architetti Fabio Calvi e Paolo Brambilla. “Abbiamo quindi voluto che lo showroom, oltre ad esaltare la bellezza dei prodotti, trasmettesse chiaramente il concetto che Pedrali non è soltanto un marchio, ma una solida realtà industriale basata sull’efficienza organizzativa”.

Il progetto è ispirato ai movimenti, ai ritmi e alle variazioni della fabbrica moderna, una sinfonia industriale le cui note sono rappresentate da collezioni in materiale plastico, metallo, legno ed imbottito, esclusivamente Made in Italy.

La cura dei dettagli e le peculiarità che caratterizzano ciascun prodotto vengono valorizzate attraverso grandi elementi espositivi mobili di diverse tipologie, che richiamano il generico carrello industriale, silenzioso e utile oggetto di design anonimo. Questi moduli, le cui ruote e maniglie rosso fuoco diventano segni grafici inconfondibili e caratterizzanti, danno vita ad una fusione armonica tra estetica e praticità. Possono, infatti, essere spostati facilmente per configurare lo spazio dello showroom in maniera funzionale e sempre originale, e sono alternati da singole ambientazioni che richiamano il mondo del contract: da un bistrot contemporaneo a una zona lounge di un hotel, da una pasticceria raffinata a una sala riunioni.

Come background delle nuove sale espositive, due pareti di 18 metri ciascuna, di cui una completamente rivestita di specchi,  scompaiono scorrendo velocemente per lasciare spazio alla visione ancora più completa di tutta la gamma di prodotti Pedrali.

Nella nuova area espositiva è stato inoltre arricchito lo spazio riservato al Compasso d’Oro, prestigioso riconoscimento ottenuto dall’azienda per la sedia Frida.

Scopri di più

German Design Award 2017: menzione speciale per Pedrali “Light Frames”

15/11/2016

Lo stand Pedrali “Light Frames”, disegnato da Migliore+Servetto Architects per la 54a edizione del Salone Internazionale del Mobile, ha ricevuto la menzione speciale del German Design Award 2017 per l’eccezionale qualità del design nella categoria Fair and Exhibition...

Lo stand Pedrali “Light Frames”, disegnato da Migliore+Servetto Architects per la 54a edizione del Salone Internazionale del Mobile, ha ricevuto la menzione speciale del German Design Award 2017 per l’eccezionale qualità del design nella categoria Fair and Exhibition.

Il concept espositivo ha interpretano e raccontato con segni di luce la collezione 2015 Pedrali.

Dieci frame luminosi incorniciavano le famiglie di prodotti presentati su piani diversi all’interno di ambienti definiti come set fotografici. Sui fondali pattern grafici di luce e segni geometrici cromatici definivano scenari caratterizzanti e iconici dei diversi prodotti presentati.

I volumi espositivi si stagliavano così dalle pareti perimetrali creando un landscape dinamico e suggestivo, fatto di superfici diagonali e inclinazioni multiple. Davanti a ciascun volume, irregolari tappeti bianchi definivano “aree di prova” dover poter toccare e testare direttamente alcuni esemplari dei prodotti esposti.

La cerimonia di premiazione si svolgerà il 10 febbraio 2017 a Francoforte.

www.german-design-council.de

Scopri di più

Prossime fiere

09/11/2016

Gennaio 2017
 
IMM
16—22 GENNAIO 2017
HALL 2.2 STAND H-006
COLONIA, GERMANIA

Gennaio 2017
 
IMM
16—22 GENNAIO 2017
HALL 2.2 STAND H-006
COLONIA, GERMANIA
 
SIGEP
21—25 GENNAIO 2017
HALL A3 STAND 001
RIMINI, ITALIA

 
Febbraio 2017
 
STOCKHOLM FURNITURE FAIR
7—11 FEBBRAIO 2017
HALL A STAND A11:18
STOCCOLMA, SVEZIA

Scopri di più

Snooze

28/10/2016

Snooze è un pannello fonoassorbente per pareti e soffitti creato per rendere più accogliente e migliorare la qualità acustica di qualsiasi spazio dell’ufficio e, al tempo stesso, arredare e dare carattere agli ambienti grazie ad un’ampia scelta di tessuti.

SNOOZE

Snooze è un pannello fonoassorbente per pareti e soffitti creato per rendere più accogliente e migliorare la qualità acustica di qualsiasi spazio dell’ufficio e, al tempo stesso, arredare e dare carattere agli ambienti grazie ad un’ampia scelta di tessuti.
Con una forma che ricorda i diffusori acustici, è costituito da un’anima in fibra di poliestere termoformato di densità e spessore variabili con al centro un elemento metallico che, oltre ad essere un segno grafico, ne permette un rapido montaggio e una facile installazione. Il rivestimento sfoderabile, grazie a delle zip poste sul retro, garantisce sia una semplice manutenzione sia un’estrema flessibilità e personalizzazione nella scelta di colori e tessuti,  e lo rende facilmente abbinabile ad altri componenti d’arredo.
Più pannelli Snooze, affiancati in diverse combinazioni, permettono migliori prestazioni di assorbimento acustico.

Materiali: fibra di poliestere termoformato. Supporto in materiale plastico.
Finiture: rivestimento in tessuto. Elemento metallico in nichel satinato o verniciato nero. 

design Marcello Ziliani

Scopri di più

L’ufficio in chiave ironica: Pedrali a Orgatec 2016

18/10/2016

Le ultime tendenze dell’arredo office contemplano il miglioramento del comfort e delle condizioni che consentono alle persone di lavorare meglio e di essere più creative, in un clima di collaborazione e di condivisione.
In questo quadro Pedrali, l’azienda che fa del made in Italy la propria essenza, presenta ad Orgatec (Colonia, 25-29 ottobre, Hall 9, Stand B041- A040) nuovi prodotti e idee per gli spazi di lavoro, attraverso un progetto curato da Calvi Brambilla...

Le ultime tendenze dell’arredo office contemplano il miglioramento del comfort e delle condizioni che consentono alle persone di lavorare meglio e di essere più creative, in un clima di collaborazione e di condivisione.
In questo quadro Pedrali, l’azienda che fa del made in Italy la propria essenza, presenta ad Orgatec (Colonia, 25-29 ottobre, Hall 9, Stand B041- A040) nuovi prodotti e idee per gli spazi di lavoro, attraverso un progetto curato da Calvi Brambilla.

L’allestimento dello studio di architettura milanese prevede due grandi pareti laterali con una sequenza di ambientazioni, spazi e situazioni strettamente legate al mondo del lavoro: dalla sala riunioni alla zona break, dalla sala conferenza al ristorante aziendale, senza dimenticare le aree d’attesa. Vere e proprie scene in movimento che interpretano in chiave ironica e surreale, quasi onirica, le soluzioni d’arredo dell’azienda: da uno squalo che passa inquietante dietro una finestra in una zona d’attesa a tre barchette che solcano il piano immacolato di un tavolo in una sala riunioni. Come fotogrammi di un film, questi quadri tridimensionali ruotano attorno all'area centrale, dove è possibile toccare e testare direttamente gli stessi arredi riproposti in tonalità scure ed unificate.

Padiglione 9.1 - Stand B041-A040


photo © nava-rapacchietta

Scopri di più

Pedrali alla 25a edizione della Biennale Interieur

11/10/2016

Pedrali torna a Kortrijk per la 25a BIENNALE INTERIEUR (14-23 Ottobre): una manifestazione divenuta imprescindibile luogo di incontro per le tendenze d'avanguardia e le influenze che definiscono il design, che quest’anno festeggia il suo anniversario d’argento...

Pedrali torna a Kortrijk per la 25a BIENNALE INTERIEUR (14-23 Ottobre): una manifestazione divenuta imprescindibile luogo di incontro per le tendenze d'avanguardia e le influenze che definiscono il design, che quest’anno festeggia il suo anniversario d’argento.

Durante questa importante edizione Pedrali, l’azienda che fa del Made in Italy la propria essenza, accoglierà i visitatori in uno stand con diverse ambientazioni, pensate per rievocare gli spazi più intimi della casa che, nelle nuove tendenze, diventano anche luoghi di lavoro e di convivialità.

Ambientazioni accoglienti e calde, che esaltano le caratteristiche, la funzionalità e il design dei nuovi prodotti imbottiti e in legno. Tra questi primeggiano le ultimissime collezioni: Social Plus, il sistema modulare e componibile di sedute ampie e confortevoli, ideale per i momenti d’attesa e di relax; la collezione Babila, in grado di creare, con le nuove poltroncine e il tavolo, un angolo di home-office e di creatività partecipata; gli sgabelli Osaka Metal, lineari e funzionali, abbinati ai tavoli Lunar, essenziali e dalle linee leggere, che richiamano una pausa veloce, tra una chiacchera e uno spuntino, in una caffetteria.

Padiglione 2 - Stand 205

 


Scopri di più

Nuovo sistema di illuminazione

10/10/2016

Pochi elementi che garantiscono una nuova versatilità e la massima libertà di progettazione al lighting designer.
Pedrali propone un nuovo sistema studiato appositamente per offrire nuove possibilità di applicazione alle lampade a sospensione L001, L002 e L004.

Pochi elementi che garantiscono una nuova versatilità e la massima libertà di progettazione al lighting designer.
Pedrali propone un nuovo sistema studiato appositamente per offrire nuove possibilità di applicazione alle lampade a sospensione L001, L002 e L004. Composto da una serie di tre bracci, un cavo, un tiracavo, un interruttore a pedale e un portalampada, consente di portare la luce in qualsiasi punto dell’ambiente, garantendo un’estrema semplicità di installazione.
 

Scopri di più

“Fili d’erba” al Milano Design Film Festival

30/09/2016

“Fili d’erba”, il nuovo magazzino automatico di Pedrali progettato da CZA - Cino Zucchi Architetti, verrà raccontato all’interno della quarta edizione del Milano Design Film Festival, in programma dal 6 al 9 ottobre all’Anteo spazioCinema, a Milano...

“Fili d’erba”, il nuovo magazzino automatico di Pedrali progettato da CZA - Cino Zucchi Architetti, verrà raccontato all’interno della quarta edizione del Milano Design Film Festival, in programma dal 6 al 9 ottobre all’Anteo spazioCinema, a Milano.

Una kermesse cinematografica, una piattaforma d’informazione, di sperimentazione e d’incontro. Un’occasione unica per Pedrali per raccontare, ad un pubblico trasversale composto da architetti, designer e appassionati della materia, l’ambizioso progetto del magazzino automatico da poco inaugurato, il cui rivestimento vuole essere una risposta fortemente relazionata al contesto ambientale.

Due le proiezioni in programma: l’anteprima, sabato 8 ottobre alle 18.30 nella Sala 100, con la presenza sul palco dell’architetto Cino Zucchi, e domenica 9 ottobre dalle 14.30 presso Sala 50.

Due i contenuti video che racconteranno, con linguaggi diversi, l’evoluzione del cantiere e il concept del progetto: Fili d’erba – Intervista a Cino Zucchi e Giuseppe Pedrali curato da Alessandro Milini (AlbatrosFilm) e Fili d’erba -  Dentro i fili d’erba  di Filippo Romano.

www.milanodesignfilmfestival.com

Scopri di più

Fili d’erba, il nuovo magazzino automatico Pedrali

22/09/2016

Inaugurato “Fili d’erba”, il nuovo magazzino automatico Pedrali progettato da CZA - Cino Zucchi Architetti all’interno del complesso produttivo dell’azienda italiana di arredo a Mornico al Serio, Bergamo.

Una struttura d’avanguardia, completamente automatizzata e attiva 24/24, che permette lo stoccaggio di 16.880 pallet di prodotti finiti e semilavorati.
Un edificio alto 29 metri su una superficie totale di 7mila metri quadri collegato agli spazi industriali preesistenti tramite uno skytrain e otto navette autosterzanti. Il progetto del rivestimento esterno vuole essere una risposta fortemente relazionata al paesaggio agricolo circostante.

Inaugurato “Fili d’erba”, il nuovo magazzino automatico Pedrali progettato da CZA - Cino Zucchi Architetti all’interno del complesso produttivo dell’azienda italiana di arredo a Mornico al Serio, Bergamo.

Una struttura d’avanguardia, completamente automatizzata e attiva 24/24, che permette lo stoccaggio di 16.880 pallet di prodotti finiti e semilavorati.
Un edificio alto 29 metri su una superficie totale di 7mila metri quadri collegato agli spazi industriali preesistenti tramite uno skytrain e otto navette autosterzanti. Il progetto del rivestimento esterno vuole essere una risposta fortemente relazionata al paesaggio agricolo circostante.

Con questo importante investimento non solo disponiamo di più spazio per i prodotti a stock, ma otteniamo anche maggior efficienza in termini di tempo nella realizzazione dei prodotti su commessa” – afferma Giuseppe Pedrali, Amministratore Delegato dell’azienda – “Saremo dunque in grado di offrire un servizio migliore ai nostri clienti e di rispettare le più stringenti tempistiche dei progetti contract. Il nuovo magazzino consentirà inoltre di liberare spazi all’interno del complesso produttivo, dove potremo installare nuovi macchinari creando così nuovi posti di lavoro”.

Il volume del magazzino è il risultato dello studio dei flussi produttivi, di movimentazione e di immagazzinamento, attuali e futuri. I pallet giungono al magazzino automatico trasportati da uno skytrain e da otto navette autosterzanti e vengono movimentati in orizzontale e verticale tra le macroscaffalature portanti grazie a cinque trasloelevatori. Una macchina perfetta all’interno e un progetto innovativo di architettura industriale all’esterno.

Il progetto di rivestimento del magazzino automatico curato da CZA - Cino Zucchi Architetti, vuole essere una risposta fortemente relazionata al contesto ambientale, una quinta visiva che risponde alle diverse condizioni del paesaggio agricolo circostante.Tutte le quattro pareti d’ambito del magazzino sono rivestite in pannelli coibentati lisci finiti in color alluminio naturale; sopra questi, una serie di elementi semplici realizzati con profilati di alluminio estrusi generano un pattern visivo formato da una combinazione di linee verticali ed oblique, quasi dei giganteschi “fili d’erba” che ritmano e danno misura alla superficie cieca e inarticolata delle facciate.

“Il volume sordo e uniforme del nuovo magazzino è così trasformato in un fenomeno visivo ricco di variazioni, una sorta di “amplificatore” naturale delle ore del giorno e delle stagioni, che in alcuni momenti dissolve il volume nel cielo nebbioso, riflettendone i toni grigio-azzurri, e in altri si carica del verde acceso dei campi agricoli primaverili” – racconta Cino Zucchi – “Il disegno architettonico del magazzino e dei suoi spazi di pertinenza supera così il concetto di pura “mitigazione ambientale” con cui molte strutture industriali sono trattate, diventando un segnale importante del radicamento di Pedrali e delle persone che vi lavorano in un territorio specifico come quello della pianura del Nord Italia e al contempo delle loro capacità di dialogo con mercati e realtà sempre più globali”.

Scopri di più